Armadio e libreria

Oggi sfrutto l’occasione per parlare di ben due arredamenti che ho fatto per il tempio di pietra. Uno è l’armadio e l’altro sono degli scaffali, o una versione alternativa della libreria. Entrambi i modelli usano come base la libreria/cassettiera che ho mostrato un paio di articoli fa.

Armadio

Introduzione

L’armadio non fa proprio parte dell’ambientazione del tempio di pietra, ma è facilmente integrabile. Con questo posso dire di stare introducendo l’ambientazione successiva: la locanda. Con questa decisione mi semplifico decisamente il lavoro, in quanto avendo necessità anche dei tavoli, li avrei già fatti anche per la locanda.

Il modello 3D

Per fare l’armadio sono partito dal modello base della libreria. Ho eliminato tutte le parti che non mi servivano, ovvero la parte inferiore alle mensole. Il piano separatore tra i cassetti e le mensole è diventato quindi la base dell’armadio.

Inizialmente avevo intenzione di usare un semplice parallelepipedo per fare tutto il corpo, ma mi sono reso conto che sarebbe risultato più comodo solamente aggiungere le antine. Per comodità di modellazione le ho separate in più pezzi. Il corpo principale delle antine è ottenuto da un unico cubo, che chiude la parte frontale, senza separare realmente le due antine. Poi con dei cubi smussati ho creato i bordini perimetrali e la parte per le maniglie, queste ultime composte da un cubo e una sfera leggermente sovrapposti. In questa sezione ho usato anche il modifier boolean in sottrazione con dei cilindri per fare le rientranze. Infine le decorazioni sono ottenute sempre da dei cubi ma li ho elaborati in maniera simile a quelli per la libreria. Per prima cosa l’ho diviso in quattro parti uguali, eliminandone 3/4 e applicando il modifier mirror su due assi. Poi, attraverso dei loop (ctrl+R) ho fatto l’angolo arrotondato. Infine, selezionando le facce frontali, ho usato il tasto I per fare un’estrusione sulle facce e quindi estrudere verso l’interno del modello le facce più centrali, creando così il bordino e la rientranza.

Dato che l’armadio, a differenza della libreria, non presenta curvature, mi è bastato “appoggiare” queste decorazioni sull’antina.

Dato come l’ho modellato, l’interno risulta cavo, quindi per evitare problemi di qualsiasi tipo ho posizionato all’interno un cubo di riempimento.

La stampa 3D

Per la stampa ho utilizzato i layer alti 0.2mm e non è stato necessario utilizzare né brim né supporti e la stampa ha richiesto circa 45 minuti.

Non ci sono stati problemi di nessun tipo e sono stati riprodotti tutti i dettagli presenti.

La pittura

Per la colorazione ho utilizzato:
Citadel

  • Rhinox hide

Tamiya

  • Marroni, due tonalità

Ho utilizzato tre marroni differenti per poter avere più tonalità e quindi risaltare meglio i dettagli. Ecco i risultati:

>>Pagina successiva

Fede

Fondatore del sito e appassionato di stampa 3D. Mi piace creare principalmente miniature e ambientazioni per giochi gdr, oltre che piccoli gadget. Dal 2015 possessore di una prusa ephestus, tra un problema e l'altro stampo tutti i miei lavori.

Lascia un commento

Close Menu
shares