Miniature armi per rastrelliera (parte 1) – Ambientazione piccolo villaggio

Miniature armi per rastrelliera (parte 1) – Ambientazione piccolo villaggio

Finito con la parte cerimoniale del tempietto, passiamo a vedere la torre usata dai soldati come vedetta. La prima cosa che andiamo a vedere sono alcune armi e, come per l’oggettistica per l’altare, anche questa parte verrà divisa in 2 articoli distinti.

Il forcone

Il forcone non è un’arma vera e propria usata dai soldati, ma è il modellino da cui ho ottenuto tutte le altre. Quando ho fatto la stalla volevo aggiungere qualche attrezzo in qualche botte. Questo significa che ogni attrezzo era da stampare in 3D a se stante, e per evitare ogni tipo di problema ho deciso di farli il più semplici possibili, con parti tozze e soprattutto piatte, per fare aderire completamente almeno un lato. Dopo il forcone purtroppo sono stato preso da altri lavori e quindi non ho più continuato con gli altri attrezzi, ma l’ho rispolverato quando ho iniziato questa serie di armi.

Il modello 3D

Trattandosi di un modello piccolo, la posizione più ovvia per la stampa 3D è da sdraiato, senza usare brim e supporti.
Per il manico ho usato un cilindro a 8 lati, mentre per la forca ho usato dei cubi. In particolare, per fare ogni spuntone ho unito i vertici di un lato del cubo.

modello 3D del forcone

La stampa 3D

Il forcone è un oggetto molto sottile, quindi ho usato layer alti 0.1mm e, per assicurare l’adesione al piano ho usato velocità di stampa 3D abbastanza basse, intorno ai 20-25mm/s.

La pittura

Per la pittura del forcone ho usato il marrone per il manico e l’acciaio (il Runefang steel della Citadel) per le parti metalliche.

Eccolo finito

miniatura stampata 3D del forcone e pitturato

Fede

Fondatore del sito e appassionato di stampa 3D. Mi piace creare principalmente miniature e ambientazioni per giochi gdr, oltre che piccoli gadget. Dal 2015 possessore di una prusa ephestus, tra un problema e l'altro stampo tutti i miei lavori.

Lascia un commento

Close Menu
shares