Balestriere V2 – miniatura gdr

Oggi riesco a essere davvero in orario con l’articolo, sperando che non succeda più una cosa come settimana scorsa. Perché anche se la data e l’orario dell’articolo sembrano giusti, in realtà ho postato con ben un giorno di ritardo.

Comunque anche in caso di problemi ed eventuali ritardi, cercherò sempre di tenere un articolo a settimana.

Detto questo andiamo a vedere l’articolo di oggi.

Introduzione

Oggi andiamo a vedere la seconda versione dei balestrieri. Il modello l’ho creato subito dopo la prima versione e l’avevo anche stampato immediatamente, ma non l’ho lavorato fino a questa settimana. Quindi le miniature sono state li ad aspettare prima che rimuovessi il materiale di supporto e le pitturassi.

Il modello 3D

Come appena detto, il modello l’ho creato immediatamente dopo la prima versione e non mi ha richiesto molto lavoro. Infatti ho mantenuto quasi inalterata la posizione lavorando solo sulla parte inferiore.
In particolare ho aggiunto una parte in più alle gambe, che nella prima versione erano coperte dalla veste, ma che qui sporgono. Per farle ho prima posizionato lo scheletro e poi ho usato dei cilindri seguendone la forma.
Ovviamente dopo ho dovuto sistemare la maglia, dandogli la piega che seguisse le gambe.

Dato che i pantaloni li ho creati prima di fare la piega alla veste, la gamba sinistra presenta un’intera parte coperta che non era necessario fare. Anche se me la sarei potuta evitare è stata utile per capire come fare la piega.

Oltre a questo ho poi dovuto sistemare dei dettagli minori come la cintura.
Tutta la parte superiore invece l’ho lasciata intoccata.

Qui il video della creazione del modello

Per maggiori dettagli su come ho creato il resto che non ho spiegato qui, rimando all’articolo della versione precedente

La stampa 3D

La miniatura l’ho stampata impostando i layer a 0.1mm, usando brim e supporti, sia quelli generati con cura che quelli creati da me.

I supporti creati da me sono uguali a quelli che ho fatto la scorsa volta, semplicemente le basi di questi li ho allineati coi piedi.

Come per la versione precedente non ci sono stati problemi durante la rimozione. Questa volta però sono riuscito a non rompere nessuna gamba.

La pittura

La scorsa volta avevo fatto tre versioni differenti, mentre per questi mi sono limitato a due.
Per la prima versione ho utilizzato gli stessi colori dell’immagine di riferimento usata per creare il modello, e sono:
Citadel:

  • Runefang steel
  • Ceramite white
  • Abaddon black
  • Cadian fleshtone

Tamiya

  • Blu
  • Oro
  • Marrone

Per la seconda versione ho usato il tema rosso, usando i seguenti colori:
Citadel

  • Evil sunz scarlet
  • Abaddon black
  • Runefang steel
  • Ceramite white

Tamiya

  • Oro
  • Marrone

Le miniature sono alte 29mm, incollate su una basetta da 25mm.

Conclusioni

Per queste miniature valgono bene o male le stesse conclusioni della scorsa volta.
Trovo sia stato molto soddisfacente il fatto che siano uscite al primo tentativo e che non abbiano creato problemi, inoltre sono riuscito a pitturarle rapidamente ottenendo dei risultati ottimali.

Vi aspetto al prossimo articolo e buona stampa a tutti!

Fede

Fondatore del sito e appassionato di stampa 3D. Mi piace creare principalmente miniature e ambientazioni per giochi gdr, oltre che piccoli gadget. Dal 2015 possessore di una prusa ephestus, tra un problema e l'altro stampo tutti i miei lavori.

Lascia un commento

Close Menu
shares