Catalogo natalizio – babbo natale

Babbo Natale 3D

Questo è il portachiavi che ha dato vita al nuovo filone da cui deriva la renna, ovvero personaggi col corpo principale ricavato da una sfera. Rispetto ai due precedenti ho richiesto un po’ più di lavoro, ma nonostante tutto è stato abbastanza semplice.

Il modello 3D

Come ho spiegato nell’articolo di Rudolph, il concetto è di utilizzare una sfera come corpo principale, a cui vengono rimossi i vertici inferiori per creare una base piana. Intorno a questa vengono poi aggiunte le parti del corpo e i dettagli.

Quindi, come appena detto, il corpo di Babbo Natale è una sfera. La prima cosa che ho aggiunto sono stati i piedi, delle semisfere che ho allungato lungo un solo asse e che ho poi posizionato con l’aiuto del modifier mirror.

un dettaglio del piede

Poi ho aggiunto la testa, un’altra sfera più piccola.

le sfere che compongono il corpo di babbo natale

Il cappello mi ha creato alcuni problemi di modellazione, ma alla fine ci sono comunque riuscito. La base è un cilindro che ho posizionato poco sopra gli occhi, mentre il cappello è una sfera che ho modellato con il proportional editing. Per evitare di creare parti fragili, ho cercato di tenere il tutto più compatto, tant’è che il batuffolo in cima (anche quello una sfera) è attaccato alla base del cappello.

il modello 3D del cappello

i dettagli dei vertici del cappello

Passando al volto, e come ho appena detto, la testa è una sfera, così come anche gli occhi, la barba e i capelli. Per questi ultimi ho applicato il procedimento dei batuffoli del cappello, ma con delle sfere, che ho posizionato cercando di seguire la forma di barba e capelli. Per velocizzare il lavoro ho utilizzato il modifier mirror.

la testa di babbo natale, in mostra i vertici di barba e capelli

Poi ci sono le braccia: il braccio è un cilindro schiacciato su un’asse, mentre i guanti sono 2 sfere, anche queste appiattite su un’asse, una per la mano e una per il pollice.

Il modello del braccio, e la sua scomposizione

Infine la cintura: un cilindro leggermente più largo del corpo.
Il procedimento per creare la fibbia e l’ardiglione sono sicuro di averlo già scritto in passato, ma preferisco ripetermi.
Si parte preferibilmente da un piano, si fa un’estrusione sulla superficie (I) e si elimina la faccia centrale. Poi si fa un’estrusione lungo l’asse Z ottenendo la forma voluta. L’ardiglione poi è semplicemente un cubo.

Per concludere ho aggiunto i bottoni (altre sfere) e l’anello sul cappello.

Il modello completo di babbo natale, vista frontale

il modello completo di babbo natale, vista da dietro

il modello di babbo natale completo con in mostra i vertici che lo compongono

La stampa 3D

Come anche gli altri lavori, i layer sono alti 0.2mm, stampato direttamente con il filamento rosso glitterato.
Quando ho provato il primo tentativo non ero sicuro se i supporti fossero necessari, e ho azzardato non mettendoli. Il risultato è ottimo: non sono necessari. Sia il batuffolo del cappello che la cintura non hanno creato alcun problema.

In questo caso il rosso glitter è veramente necessario: Babbo Natale è principalmente vestito di rosso (anche se l’originale era verde), quindi il filamento serve per risaltare maggiormente questo suo colore.

La pittura

Per la pittura mi sono limitato a colorare le parti non rosse. Per le parti bianche, ovvero barba e capelli, parte del cappello e i guanti ho dovuto usare due passate di bianco, uno acrilico e uno con il Ceramite white della Citadel.
Per la faccia ho usato il Cadian fleshtone, sempre della Citadel, mentre per le scarpe, gli occhi, i bottoni e la cintura ho usato il nero acrilico. Alla cintura ho poi aggiunto una puntina di oro per la fibbia.

il portachiavi di babbo natale completato, vista frontale

il portachiavi di babbo natale completato, vista di lato

il portachiavi di babbo natale, visto da dietro

Fede

Fondatore del sito e appassionato di stampa 3D. Mi piace creare principalmente miniature e ambientazioni per giochi gdr, oltre che piccoli gadget. Dal 2015 possessore di una prusa ephestus, tra un problema e l'altro stampo tutti i miei lavori.

Lascia un commento

Close Menu
shares