Leggio e acquasantiera – tempio di pietra

Ecco altro arredamento del tempio di pietra, anche se non so se sia particolarmente corretto catalogarli come tali, visto che sono un leggio e un’acquasantiera.

le miniature complete del leggio e l'acquasantiera

Il leggio

Già in passato avevo provato a creare un leggio, molto sobrio e generico, uscito anche bene, ma che non ho ritenuto idoneo per il tipo di ambientazione, per cui l’ho rifatto.

una vecchia versione del leggio

Ed ecco il confronto tra i due

il confronto tra le due versione del leggio

Il modello 3D

Per quasi tutto il modello, a parte alcuni pezzi come il libro, ho utilizzato il modifier mirror, dividendolo in quattro parti speculari.

Alla base ho posizionato 2 cubi. Il piedistallo è anch’esso ottenuto da un cubo, con dei cilindri ai vertici come decorazioni.

il modello 3D del piedistallo

Il leggio è composto da due parti separate, entrambe fatte da cubi, il leggio vero e proprio e il supporto. Quest’ultimo serve per lo più a non lasciare spazi vuoti durante la stampa.

il leggio con il suo supporto

Nella parte posteriore ho aggiunto due candelabri con le relative candele, tutto ottenuto con dei cilindri e delle sfere come decorazioni. Anche la fiamma è una sfera, allungata usando il proportional editing.

le candele dietro al leggio

Anche il libro è composto da cubi, sia per la copertina che le pagine. Per dare il rigonfiamento classico dei libri, ho utilizzato dei loop (ctrl+R).

il modello del libro, con in evidenza i vertici

E il lavoro è completo

il modello completo del leggio

il dietro del leggio

La stampa 3D

Per tenere più dettagli possibili, e dato che il modello è molto piccolo, ho utilizzato layer alti 0.1mm, senza supporti.
Ho evitato di metterli perché sapevo che non erano necessari, e volevo ridurre il più possibile i difetti dovuti alla loro rimozione, anche se alla fine sono rimaste delle sbavature nel piedistallo.

un dettaglio del leggio

Queste ho provato a rimuoverle, ma non avendo a disposizione gli strumenti adatti, questo è stato il risultato. Dalla foto sembrano cose molto gravi, ma in realtà non si notano particolarmente.

Come filamento ho scelto quello grigio, in quanto è un colore neutro e non crea problemi nella pittura.

La pittura

Per la pittura ho utilizzato i colori della Citadel:

  • Dawnstone
  • Mechanicus standard grey
  • Abaddon black
  • Rhinox hide
  • Ceramite white
  • Yriel yellow
  • Evil sunz scarlet

Con alcune punte di oro della Tamiya

Come mio solito non ho usato tecniche di pittura particolari, ma ho provato ad aggiungere qualche dettaglio con l’oro, e delle “scritte” sulle pagine del libro.
Le fiamme, come solito le ho pitturate con una base di giallo e la punta rossa.

la miniatura completa del leggio

la miniatura del leggio, visto lateralmente

Fede

Fondatore del sito e appassionato di stampa 3D. Mi piace creare principalmente miniature e ambientazioni per giochi gdr, oltre che piccoli gadget. Dal 2015 possessore di una prusa ephestus, tra un problema e l'altro stampo tutti i miei lavori.

Lascia un commento

Close Menu
shares